Termini e condizioni - Cosaordino.it - Ordina on line pranzo e cena a domicilio | Pizza, kebab, sushi, indiano, cinese ... da asporto

Termini & Condizioni

Termini e Condizioni del servizio.

Vi invitimamo a attentamente Termini e Condizioni prima di completare la registrazione sul portale, in questa pagina sono elencate le clausole sulla base delle quali Cosaordino fornisce i propri servizi. Gli utenti che rifiutino di accettare i seguenti Termini e Condizioni non sono in grado di registrarsi, e quindi di effettuare ordini attravrrso il portale.

1. NORME INTRODUTTIVE

  • 1.1 Cosaordino fornisce agli utenti la tecnologia necessaria per poter ordinare a domicilio presso i ristoranti convenzionati col servizio.
  • 1.2 Cosaordino fornisce agli utenti i contatti del ristorante selezionato per contattarlo in caso di ritardo nella consegna.
  • 1.3 Al fine di offrire la massima qualità Cosaordino offre ai clienti un sistema di votazioni indicative sia per gli utenti che per lo staff: verranno eliminati i ristoranti che non soddisfano le esigenze degli utenti in qualità e servizio. Eventuali reclami verranno presi in considerazione dallo staff se segnalati entro 24 ore dall'ordinazione.
  • 1.4 La navigazione in qualsiasi area del presente Sito denota accettazione dei Termini e Condizioni. Qualora non si intenda accettare i suddetti Termini e Condizioni, si deve abbandonare il Sito immediatamente.
  • 1.5 Cosaordino ha facoltà  di modificare i presenti Termini e Condizioni in qualsiasi momento. I visitatori e utenti del Sito sono tenuti al rispetto delle policy e della disciplina in vigore al momento in cui si effettua l'ordinazione di prodotti.
  • 1.6 Spetta ai visitatori e utenti del portale predisporre quanto necessario per avere accesso al portale stesso. Inoltre tutti coloro che hanno accesso al portale tramite la loro connessione ad Internet siano a conoscenza dei presenti Termini e Condizini e li rispettino.

2. ORDINAZIONE E DI ESECUZIONE DELL'ORDINAZIONE

  • 2.1 E' importante controllare le informazioni immesse e correggere eventuali errori prima di inoltrare l'ordinazione.
  • 2.2 Inoltrato l'ordine Cosaordino provvederà a recapitarlo al ristorante e ad informare il cliente sull'accettazione o meno della consegna.
  • 2.4 Una volta che l'ordinazione è stata effettuata non è più possibile annullare l'ordinazione e non si ha diritto ad alcun rimborso.

3. PREZZO E PAGAMENTO

  • 3.1 I prezzi indicati sul sito vengono indicati direttamente dai ristoranti a Cosaordino e sono comprensivi di IVA.
  • 3.2 Il portale contiene un vasto numero di menu ed è possibile che alcuni di essi possano recare una indicazione inesatta del prezzo a causa di una mancata segnalazione da parte del ristorante
  • 3.3 In caso di reclamo relativamente alla qualità del cibo o del servizio fornito dai ristoranti del presente portale, eventuali risarcimenti devono essere richiesti direttamente al ristorante. Cosaordino non è abilitato a concedere rimborsi per conto del ristorante e non risponde in alcun caso in relazione a tali richieste di rimborso. Qualsiasi reclamo deve essere inizialmente presentato al ristorante e, se previste, devono essere seguite le procedure di reclamo proprie del ristorante prima che Cosaordino possa essere chiamato a rispondere in relazione al reclamo.
  • 3.4 Il pagamento delle ordinazioni deve essere effettuato mediante cquanto stabilito prima della conferma dell''ordine stesso
  • 3.5 Si applica uno sconto sudi 5€ ogni 10 ordinazioni con carrello maggiore di 10 euro. Se viene utilizzato lo sconto di 5 euro, l'ordinazione scontata non contribuisce alla raccolta dei punti Freepizza per il raggiungimento dei 5 euro di sconto.

4. LICENZA

  • 4.1 E' consentito stampare e scaricare estratti dal Sito, per uso personale, sulla base di quanto segue:
  • 4.1.1 Salvo che sia diversamente previsto, il diritto d'autore e gli altri diritti di proprietà intellettuale relativi al portale ed al materiale in esso pubblicato (ivi incluso, a titolo esemplificativo e non esaustivo, fotografie ed immagini grafiche) sono di proprietà di Cosaordino o dei soggetti da cui Cosaordino ha ottenuto la relativa licenza. Le opere suddette sono protette in base alle leggi ed ai trattati in materia di diritto d'autore e tutti i diritti sono riservati. E' vietato l'uso di estratti del portale con modalità diverse da quanto previsto da comma 4.1.
  • 4.1.2 E' necessario riconoscere a Cosaordino lo status di autore del materiale presente sul Sito.
  • 4.1.4 Non è consentito l'utilizzo di materiale presente sul portale per finalità commerciali, se non espressamente concesso da Cosaordino
  • 4.2 Ad eccezione di quanto previsto al comma 4.1, il presente portale non può essere riprodotto o archiviato, neanche parzialmente, in alcun altro sito né può essere inserito in alcun sistema per il recupero elettronico delle informazioni, se non espressamente autorizzato da Cosaoridno
  • 4.3 I diritti non esplicitamente concessi nel portale sono riservati.

5. ACCESSO AL SERVIZIO

  • 5.1 Cosaordino si adopera per avere il servizio online ventiquattro ore su ventiquattro, ma non è da ritenere responsabile di eventuali cadute o sospensioni del servizio.

6. MATERIALE E CONDOTTA DEI VISITATORI

  • 6.1 Eventuale materiale diverso dalle informazioni di identificazione personale, trasmesso o inviato tramite post sul portale si considera non riservato e a titolarità libera.
  • 6.2 E' vietato pubblicare, caricare o trasmettere al/dal portale eventuale materiale che:
  • 6.2.1 sia in violazione di eventuali leggi applicabili a livello locale, nazionale o internazionale;
  • 6.2.2 sia illecito o ingannevole;
  • 6.2.3 equivalga a pubblicità non autorizzata; o
  • 6.2.4 contenga virus o qualsiasi altro programma dannoso.
  • 6.3 E' vietato l'uso improprio del portale (inclusa la pirateria informatica).
  • 6.4 E' vietato immettere sul portale commenti o opinioni i quali:
  • 6.4.1 contengano materiale diffamatorio, osceno o offensivo;
  • 6.4.2 promuovano violenza o discriminazione;
  • 6.4.3 violino diritti di proprietà intellettuale di terzi;
  • 6.4.4 siano in violazione di un eventuale obbligo giuridico nei confronti di soggetti terzi (quale, esemplificativamente, un obbligo di fiducia);
  • 6.4.5 promuovano attività illecite o invadano la privacy di soggetti terzi;
  • 6.4.6 diano l'impressione di provenire da Cosaordino;
  • 6.4.7 vengano utilizzati per impersonare altri o travisare la realtà..
  • 6.5 L'elencazione di attività vietate di cui ai precedenti commi da 6.2 a 6.4 è non esaustiva. Colui che viola una qualsiasi di tali limitazioni è tenuto a risarcire Cosaordino per qualsiasi costo o danno in cui essa incorra in conseguenza della suddetta violazione.
  • 6.6 Cosaordino fornirà piena collaborazione ad ogni autorità competente per far rispettare la legge o in relazione ad eventuali ordini giudiziari che richiedano o impongano di rivelare l'identità o l'indirizzo di chiunque invii materiale in violazione delle previsioni di cui ai precedenti commi da 6.2 a 6.4.

7. ESONERO DA RESPONSABILITA'

  • 7.1 Cosaordino può apportare qualsiasi modifica al materiale presente sul portale o ai servizi ed ai prezzi in esso descritti, in qualsiasi momento e senza preavviso. Il materiale presente sul portale potrebbe non essere aggiornato, Cosaordino si impegna ad aggiornarlo in seguito comunicazione da parte del ristorante.
  • 7.2 Cosaordimo fornisce la tecnologia per accedere al sito in maniera sicura, la responsabilità per la sicurezza della password utilizzata per registrarsi portale è del relativo titolare. Cosaordino non risponde di eventuali transazioni abusive concluse utilizzando il nome e la password di un soggetto registrato.
  • 7.3 ATTENZIONE: menù ed indicazioni sono forniti dai ristoranti, per quanto Cosaordino si possa impegnare per garantirne la veridicità non è da ritenersi responsabile di eventuali conseguenze causate dalla non veridicità delle informazioni fornite a Cosaordino dal ristorante.

8. RISOLUZIONE

  • 8.1 Cosaordino ha facoltà di cessare o sospendere a sua discrezione il diritto dell'utente di avvalersi del portale ovvero di fare uso dei servizi, mediante comunicazione scritta nel caso in cui:
  • 8.1.1 si ritenga che l'utente abbia immesso sul sito materiale che viola le previsioni di cui ai commi 6.2, 6.3 o 6.4;
  • 8.1.2 In caso di violazione, da parte dell'utente, di qualsiasi altra previsione essenziale dei presenti Termini e Condizioni

9. RESPONSABILITA'

  • 9.1 Cosaordino declina qualsiasi responsabilità per eventuali perdite o danni di qualsiasi importo o tipologia che possano derivare ai visitatori ed utenti del portale o a soggetti terzi.
  • 9.2 Il vincolo giuridico contrattuale avente ad oggetto la fornitura e l'acquisto di cibo e bevande intercorre tra il visitatore utente del portale ed il Ristorante al quale si effettua l'ordinazione. Cosaordino non può assumere alcun impegno riguardo al fatto che il cibo e le bevande ordinate al Ristorante tramite il portale siano di qualità soddisfacente e disconosce qualsiasi dichiarazione di garanzia in tal senso.
  • 9.3 Qualora l'utilizzo effettuato dal visitatore utente del Sito del materiale in esso presente abbia come conseguenza la necessità di effettuare la manutenzione, riparazione o rettifica di dispositivi, software o dati, l'utente del Sito ne assume tutti i relativi costi.

10. FORO COMPETENTE

Foro competente in via esclusiva a decidere ogni controversia relativa alla conclusione, esistenza, validità, interpretazione, esecuzione, inadempimento, risoluzione derivante dal presente contratto è il Foro di Bologna.

11. CLAUSOLE VARIE ED ULTERIORI

  • 11.1 Tutti i dati personali degli utenti raccolti da Cosaordino vengono elaborati in conformità alla Policy in materia di Privacy. L'utente del Sito è tenuto ad esaminare la Policy in materia di Privacy.
  • 11.2 Qualora una delle clausole, in tutto o in parte, dei presenti Termini e Condizioni venga dichiarata illegittima, altrimenti invalida o inefficace, da un'autorità  o da un tribunale competente, tale clausola o parte di clausola viene eliminata dai Termini e Condizioni e le restanti previsioni degli tessi Termini e Condizioni si applicano come se la previsione lesiva (o la parte lesiva di essa) non fosse mai stata convenuta.
  • 11.3 L'eventuale mancata o tardiva attuazione (in tutto o in parte) di una qualsiasi previsione dei presenti Termini e Condizioni non può essere interpretata come rinuncia dell'una o dell'altra parte a far valere i propri diritti o rimedi.
  • 11.4 L'utente non può cedere alcun diritto o obbligo previsto dai presenti Termini e Condizioni senza il preventivo consenso scritto di Cosaordino che può cedere qualsiasi diritto o obbligo previsto dai Termini e Condizioni ad una qualsiasi impresa con cui essa si associ per svolgere l'attività imprenditoriale, che essa acquisisca o cui essa sia venduta.

12. STATUS DELL'UTENTE DEL SITO

  • 12.1 Effettuando un ordine tramite il Sito web, l'utente garantisce:
  • (a) di avere la capacità di agire e concludere contratti giuridicamente vincolanti;

13. COMUNICAZIONI SCRITTE

La normativa vigente richiede che alcune informazioni ed avvisi, tra quelli che Cosaordino fornisce all'utente, debbano essere comunicati per iscritto. Con l'uso del Sito, l'utente accetta che la comunicazione con Cosaordino avvenga principalmente per via elettronica. L'utente verrà contattato tramite e-mail o gli verranno fornite informazioni tramite post di avvisi sul sito. Per le finalità contrattuali, l'utente accetta tali modalità elettroniche di comunicazione e riconosce che tutti i contratti, gli avvisi, le informazioni e le altre comunicazioni fornite elettronicamente da Cosaordino rispettano il requisito legale della forma scritta. La presente clausola non intacca i diritti che la legge prevede in favore dei visitatori utenti del portale.

14. EVENTI AL DI FUORI DEL CONTROLLO DI COSAORDINO

  • 14.1 Cosaordino non risponde di, e non è tenuta a risarcire, alcun eventuale inadempimento o adempimento tardivo di proprie obbligazioni contrattuali che sia provocato da eventi al di fuori della ragionevole possibilità di controllo da parte di Cosaordino (Eventi di Forza Maggiore).
  • 14.2 Un Evento di Forza Maggiore include a titolo esemplificativo e non esaustivo quanto segue: (a) scioperi, serrate o altra azione nell'ambito delle relazioni industriali; (b) tumulti civili, sommosse, invasioni, attacchi terroristici o minacce di attacco terroristico, guerre (anche in assenza di apposita dichiarazione) o minacce di guerra nonché preparativi per la guerra; (c) incendi, esplosioni, tempeste, inondazioni, terremoti, crolli, epidemie o altri disastri naturali; (d) impossibilità di servirsi della rete ferroviaria, navale, aerea, del trasporto su gomma o di altri mezzi di trasporto pubblico o privato; (e) impossibilità di servirsi delle reti di comunicazione pubblica o privata; (f) leggi, decreti, normativa, regolamentazione o disciplina restrittiva di un qualsiasi governo.
  • 14.3 L'esecuzione di proprie obbligazioni contrattuali da parte di Cosaordino si considera sospesa per tutta la durata dell'Evento di Forza Maggiore e Cosaordino usufruisce di una proroga della durata prevista per l'adempimento pari alla durata del suddetto periodo. Cosaordino si adopera con ogni sforzo ragionevole per giungere al termine dell'Evento di Forza Maggiore o trovare una soluzione per cui le obbligazioni contrattuali di Cosaordino possano essere adempiute nonostante l'Evento di Forza Maggiore.

15. SEPARABILITA' DI CLAUSOLE

Qualora uno o più termini o condizioni dei presenti Termini e Condizioni vengano dichiarati invalidi, illegittimi o inefficaci, in tutto o per una parte qualsiasi, tali termini, condizioni o previsioni in genere verranno in tale misura separati dai restanti termini, condizioni o previsioni in genere, i quali resteranno validi nella misura massima consentita dalla legge.

16. UNICITA' DELL'ACCORDO

I presenti Termini e Condizioni ed ogni altro documento in essi esplicitamente richiamato costituisce l'intero accordo tra Cosaordino e l'utente e sostituisce tutte le precedenti discussioni, corrispondenza, trattative, accordo precedente, intesa o contratto tra le parti in relazione all'oggetto del contratto.

L'utente approva specificamente, in conformità a quanto stabilito dagli artt. 33 e seguenti D. Lgs. n. 206/2005 Codice del Consumo, le disposizioni dei presenti Termini e Condizioni